Facebook lancia Instagram Reels. Clip della durata di 15 secondi, con effetti video e canzoni in sottofondo. Non stiamo parlando di TikTok, ma della nuova funzione Instagram Reels che si presenta come il rivale del social network cinese. 

 

Lo avevamo già annunciato a novembre, quando Reels era in fase di test in Brasile. Ed ora è arrivato ufficialmente in Italia, negli Stati Uniti e in altri 50 paesi.

 

Ad annunciarlo, in un post ufficiale, è la stessa società di Menlo Park, che spiega come con Reels si possano creare “video divertenti da condividere con i gli amici o con chiunque su Instagram”.

Instagram Reels

 

Inizia così una nuova era per Facebook: l’era delle clips.

 

Instagram Reels: l’ascesa del concorrente di TikTok

 

Instagram Reels è un nuovo modo di creare contenuti video divertenti e coinvolgenti dalle storie di Instagram.

 

Non si tratta di un’applicazione nuova, ma di un nuovo formato di Instagram. Come TikTok, Instagram Reels permette di creare ed editare con filtri, effetti e musica dei brevi video di 15 secondi.

 

Con Instagram Reels si possono inserire effetti audio, brani di artisti famosi o registrazioni inedite e video, come lo slow motion o degli sfondi personalizzabili. Gli strumenti messi a disposizione da Instagram Reels saranno “facili e intuitivi, per permettere a tutti di dare sfogo alla propria creatività“. 

 

I reels possono essere pubblicati come normali post, finendo così nel feed o all’interno delle Storie. I reels creati dei profili pubblici possono anche finire in Esplora, sezione all’interno della quale gli utenti saranno in grado di consultare contenuti simili consigliati dall’algoritmo.

Instagram Reels

Instagram lancia Reels: come funziona?

 

Instagram Reels sarà disponibile all’interno della fotocamera di Instagram, vicino alle altre modalità già utilizzate per realizzare le storie.

Reels

 

 

Audio

 

Per aggiungere  la musica, cerca una canzone dalla libreria musicale di Instagram. Puoi anche utilizzare un tuo audio originale.

Quando condividi un reel con l’audio originale, il tuo audio sarà attribuito al tuo profilo e, se hai un account pubblico, le persone potranno realizzare nuovi reel proprio con il tuo audio, selezionando “Usa Audio” direttamente dal tuo reel.

 

Effetti di Realtà Aumentata

Puoi selezionare uno dei tanti effetti dalla libreria, realizzati da Instagram e da creators di tutto il mondo, per registrare più videoclip con effetti diversi.

 

Cronometro e conto alla rovescia

Puoi impostare il timer per registrare le tue clip senza dover tenere per forza lo smartphone in mano.

Una volta premuto il tasto registra, apparirà un conto alla rovescia 3-2-1,che segnalerà l’inizio effettivo della registrazione.

 

Allinea

È possibile allineare i soggetti dal video precedente prima di registrare quello successivo.

Questo permette di effettuare transizioni fluide, utili ad esempio per il cambio di abbigliamento o l’aggiunta di nuovi amici nel reel.

 

Velocità

Hai anche la possibilità di scegliere di accelerare o rallentare una parte del video o dell’audio selezionati, per tenere il ritmo o fare video a rallentatore.

I reel possono essere registrati una alla volta, tutti in una sola volta, oppure utilizzando i video della galleria dello smartphone.

Per registrare il primo clip, basta cliccare e tenere premuto il pulsante di registrazione. Per terminare i video, basta semplicemente interrompere la registrazione.

 

Condividere i Reels

Con Instagram Reels, si possono condividere contenuti con i propri follower o farsi scoprire dalla vastissima community di Instagram su Esplora.

Quando si condividono i reel con determinate canzoni, hashtag o effetti, questi potrebbero anche apparire nelle ricerche degli hashtag o degli effetti utilizzati.

Per chi ha un profilo privato, invece, Reels segue le impostazioni di privacy di Instagram.

Si potrà dunque condividere nel feed in modo che solo i propri follower possano vedere il reel.

Una volta che il reel è pronto, si passa alla schermata di condivisione. Qui è possibile salvare una bozza, cambiare l’immagine di copertina, aggiungere una didascalia, gli hashtag e taggare gli amici.

Dopo averlo condiviso, il reel comparirà su una sezione Reels separata all’interno del profilo.

Feed Reels

 

A prescindere da profilo pubblico o privato, inoltre, è possibile condividere i reel nelle proprie storie.

 

La competizione con TikTok

 

Reels potrebbe considerarsi una risposta alla crescente popolarità degli ultimi 12 mesi di TikTok.

TikTok ha registrato “il maggior numero di download” nel primo trimestre 2020.

E il target di TikTok sta cambiando velocemente. Mentre un tempo erano gli utenti Gen-Z ad utilizzare TikTok, ora sono i Millennials a rappresentare il numero maggiore di utenti di TikTok, rendendo la piattaforma molto più interessante per i Brand.

Secondo i dati recenti di Comscore, la percentuale di utenti TikTok con sede negli Stati Uniti di età compresa tra i 25-34 anni è aumentata dal 22,4% di gennaio al 27,4% di aprile, mentre la fascia di età 18-24 anni è scesa dal 41,1% al 35,3%.

Facebook ha scelto il momento più delicato per TikTok per lanciarne il clone: Instagram Reels.

Proprio in questi giorni il presidente Donald Trump ha lanciato un ultimatum al social TikTok: la società cinese ByteDance deve vendere le sue quote se non vuole rischiare l’embargo.

Sono tante le analogie tra Instagram Reels e TikTok per non pensare a un guanto di sfida per il social cinese.

E l’espansione in nuovi Paesi, tra cui l’Italia, è segno di una voglia di accelerare i tempi così da poter sfruttare il momento molto delicato che stra avversando l’app cinese.

E tu, hai già testato Instagram Reels?