Quali sono i prezzi di gestione social media per aziende nel 2022? Conviene di più avere una figura interna che se ne occupa o delegare ad agenzie di comunicazione? In questo articolo cerchiamo di rispondere ai tuoi dubbi.

Aziende sui social oggi

Oggi, secondo quanto riportato da un report di Hootsuite, il 75% delle aziende usa i social come canale di comunicazione con i clienti e le loro community. 

L’uso di questi canali come strumento di marketing è accettato e condiviso da molte aziende, che ormai da tempo hanno cominciato a sfruttarli per intercettare utenti potenzialmente interessati ai loro prodotti e per lanciare promozioni e altre iniziative di marketing.

Questo uso dei social non ha tardato a mostrare i suoi effetti positivi: l’80% di queste aziende ha rilevato, come conseguenza di questa strategia, un generale miglioramento delle metriche relative all’engagement, al sentiment, alla reputazione e alla conoscenza del marchio.

Gli effetti positivi, poi, non si limitano solo alla brand reputation ma incidono anche sulle vendite.

Lo dimostrano i dati: il 54% degli utenti utilizza il social media per trovare nuovi prodotti da acquistare e la nuova generazione che va dai 16 ai 24 anni preferisce utilizzare i social media per cercare i brand anziché i classici motori di ricerca. (We are Social).

Perché investire sui social media?

prezzi gestione social 2

Sul perché investire sui social media ve ne avevamo già parlato in tempi non sospetti a proposito dei vantaggi del profilo business su Instagram per le aziende.

Il 2020 è stato un periodo decisamente interessante per i brand e le aziende presenti sui social media, dato che l’isolamento imposto dalla pandemia ha portato la gente in tutto il mondo a utilizzarli maggiormente. Di conseguenza, è aumentato il numero di utenti raggiungibili dagli advertiser.

D’altra parte però, gli aggiornamenti degli algoritmi hanno reso i social media altamente competitivi. E molte aziende sono consapevoli che bisogna investire sulla gestione social per far fare il salto di qualità al proprio business. Quali sono mediamente i prezzi di gestione social oggi?

I prezzi di gestione social interni

Una volta deciso di voler lanciare la propria attività sui social, bisogna scegliere se affidarsi ad una risorsa interna (social media manager dell’azienda) oppure ad un’agenzia esterna.

La scelta potrebbe sembrare ovvia: preferire un social media manager interno perché abbatte i prezzi di gestione social. Ma è davvero così?

Sai quanto ti costerebbe assumere un social media manager in Italia? Te lo spieghiamo noi…

Partiamo calcolando la RAL (la Retribuzione Annua Lorda) del dipendente. Ipotizziamo uno stipendio lordo mensile di 1.800 euro, più una tredicesima di 1.200 euro.

Poi, calcoliamo i contributi a tuo carico sulla retribuzione, ipotizzando una percentuale del 30%.

Dopodiché, passiamo al calcolo della quota di TFR da accantonare.

Per finire, ecco quanto costa un social media manager a tempo indeterminato full-time all’anno:

22.800 + 6.840 + 1.689 = 31.329 euro

Questi sono i prezzi di gestione social se ci si vuole affidare ad una risorsa interna.

I prezzi di gestione social esterni

E se ci si volesse affidare ad un’agenzia social? Ebbene la risposta potrebbe sorprenderti.

Noi potremmo costarti annualmente dai 2000€ ai 6000€ a seconda del piano, ma soprattutto le aziende possono scaricare il servizio come costo!

Potresti affidarti a degli esperti di comunicazione a 360 gradi, con le infrastrutture adeguate e vari comparti interni che si possono occupare di ogni esigenza di business: non solo social ma anche siti web, app e quant’altro.

Decisamente più conveniente rispetto alla prima opzione sia in termini di costo che di how-know, non è vero?

Se ti va parlane in video call con un nostro consulente 🤟

Gestione social media