Durante quest’ anno abbiamo visto come moltissime pagine di meme hanno messo, e hanno tutt’ora, il loro account privato.
Account come @moistbuddha e @commentawards hanno milioni di followers.
Ma allora perchè nascondere i loro contenuti al mondo intero (potenziali followers) ?
Nel seguente articolo ti spiegherò perché moltissimi account su Instagram hanno il loro profilo privato, se questo genera più followers e se è o no una buona strategia per il tuo profilo business.

Perché alcuni Account Instagram stanno mettendo il profilo privato?

Se a te o a qualche tuo amico stretto su Instagram piace condividere meme divertenti, allora probabilmente ti sarà capitata una situazione del genere:
Un tuo amico ti manda in DM un meme divertente di una qualche pagina
Apri la chat e tutto quello che vedi è un messaggio con scritto “ Foto non disponibile. “
Ti suona familiare?
Tranquillo, non sei il solo.
Dall’ inizio del 2018, gli account Instagram di meme hanno iniziato a mettere i loro profili privati, forzando i non-followers a fare richiesta per poter vedere i loro post.
Questa non è la prima volta che vediamo Account Instagram diventare privati; ad esempio Orgvsm un brand di vestiti molto popolare su Instagram è conosciuto per le sue strategie nella promozione di nuove collezioni,
come ad esempio mettere l’account privato e rivelare solo nelle storie e nei post le date dei nuovi drop di vestiti.
Ma allora in un mondo dove l’aspetto del tuo profilo Instagram e i tuoi post sono tutto, perché mettere il profilo privato?
Ecco alcuni motivi per cui molti account usano questa strategia:

1. Rendere il tuo profilo privato fa ottenere più followers

Questa è sicuramente la ragione più determinante.
Secondo molti account di meme, la ragione principale per cui diventano privati è perchè aiuta ad attirare nuovi followers.
L’idea è che, mettendo il tuo profilo privato, quando uno dei tuoi followers manda un post ad un suo amico, quest’ultimo sarà costretto a seguirti per vedere ciò che ha ricevuto.
D’ altra parte, se il tuo account è pubblico, quell’amico potrebbe semplicemente visualizzare il contenuto ricevuto per DM e uscire senza averti seguito.
Inoltre c’è un altro fattore, rendendo il tuo profilo privato è come mettere un velo di mistero davanti al tuo account – questo attira la curiosità delle persone.
Se qualcuno arriva sul tuo profilo e vede che sei privato ma hai milioni di followers, c’è una buona probabilità che clickkerà il tasto per seguirti, non credi?

account privato su Instagram

Account privato su Instagram, genera più followers?


E questa strategia funziona! Secondo un’ intervista di The Atlantic a Reid Hailey, il fondatore di Doing Things o @drunkpeopledoingthings, prima di mettere il suo account privato aveva una media di 10’000 nuovi followers a settimana.
Una volta trasformato il profilo in privato, il numero è salito a 100’000 nuovi followers a settimana!
Una crescita del 1000% avvenuta grazie ad una semplice funzione di Instagram.

2. Mettere il profilo privato su Instagram aiuta alla conservazione dei followers

Un secondo (e simile) motivo per cui grandi account su Instagram mettono il loro profilo privato è perché aiuta ad impedire ai suoi followers di ciccare sul bottone “unfollow”.
Smettere di seguire un profilo pubblico è semplice, ma quando un utente prova ad unfolloware un profilo privato, apparirà un messaggio chiedendo se sono sicuri di unfollowarlo e ricordandogli che se lo unfolloweranno quando vorranno riseguirlo in futuro dovranno per forza richiedere l’accesso.
Molte persone troveranno molto più semplice continuare a seguirti

3. Proteggere il contenuto del tuo account mettendolo privato

Un altro motivo per cui moltissimi account diventano privati su Instagram è perchè questo aggiunge un velo di protezione ai loro contenuti.
Specialmente oggi con moltissimi account che si copiano i contenuti a vicenda, tutelare il proprio contenuto è fondamentale.
Il concetto è che mettendo il tuo profilo privato avrai maggior controllo su chi può vedere e interagire con il tuo profilo.
È difficile avere una totale sicurezza riguardo la prevenzione verso plagi dei tuoi contenuti, ma sicuramente avere l’account privato ti fa avere più controllo.
Inoltre, se hai un profilo privato e blocchi un utente, egli non sarà più capace di interagire con tuo profilo del tutto (perché al contrario i profili pubblici sono accessibili anche dal web e altri posti)

4. Avere l’account privato ti protegge dall’essere segnalato

Con Instagram che sta sempre di più irrigidendo le proprie regole con gli account che infrangono le regole dei termini, alcune grande pagine di meme sono diventate private per il semplice scopo di proteggere se stesse da eventuali segnalazioni.
Questo è più probabile che accada nel caso di account che postano contenuto, discutibilmente, offensivo.
Semplicemente avendo il profilo privato quindi, possono evitare di essere segnalati dalle persone che li trovano offensivi.

Dovresti mettere il tuo profilo privato?

Arrivati a questo punto vi starete chiedendo:
Ma allora, dopo tutta questa spiegazione, devo mettere il mio profilo privato?
Qui è dove le cose si fanno complicate.
Perché mentre tutti i punti che abbiamo sopra elencato sono valiti per tutti i profili, la ragione per cui i profili privati funzionano con i grandi profili di meme è proprio perché loro sono grandi!
Account come @i_casi_persi o @moistbuddha possono permettersi di essere privati perché hanno già centinaia di migliaia di followers.
Loro non hanno bisogno di implementare le classiche strategie di crescita su Instagram che la maggior parte degli account utilizza.
Tutto quello che devono fare è postare contenuto e continueranno a crescere.
In altre parole, sono troppo grandi per fallire.
Bisogna anche considerare che questa strategia ha molto a che vedere con la tipologia di contenuto che viene pubblicato.
Queste grandi pagine di meme utilizzano contenuti studiati appositamente per generare interazioni.
La loro crescita infatti si basa proprio su: incentivare i loro followers a condividere i post con altri utenti.
account privato su Instagram
Le altre strategie di crescita, a questo punto, sono decisamente meno efficaci.
Non c’è nulla di meglio che ottenere una crescita di traffico con la semplice condivisione dei post in DM – non solo con la pagina esplora.
Le grandi pagine hanno notato che, anche se mettendo il loro account privato non appare più nella sezione “esplora”, la crescita dei loro followers è comunque aumentata.
Sfortunatamente, da come avrete capito, questa strategia è sicuramente efficace per le pagine di meme ma non così efficace per altre tipologie di pagine – brand e aziende incluse.
Come abbiamo detto, mettendo il vostro profilo privato i vostri post non appariranno più nella sezione “esplora” questo significa che tutti gli hashtag che userete non saranno più utili.
Questo ovviamente è una problematica per la maggior parte degli account.
Proprio per l’importanza degli hashtag vi consigliamo di leggere la nostra guida ai migliori hashtag qui:
account instagram privato
Quindi, a meno che tu non abbia già una grande audience, dovresti usufruire di tutte le altre tecniche per crescere su Instagram come: utilizzo di hashtag corretti, dalla nostra guida qui; diventare popolari nella sezione “esplora” e arrivare alle audience associate agli hashtag associati.

La soluzione? Mantieni il tuo account Instagram pubblico!

Allora, qual è l’ultima parola?
Bene, il fatto è che mentre metter il profilo privato può essere efficace per i grandi account di meme, per la maggior parte degli account è una strategia dannosa.
Al di fuori di circostanze molto specifiche (come quelle descritte sopra), è meglio per te mantenere il tuo account pubblico e concentrarti su altri modi per attirare nuovi follower!
Se ti mancano le strategie giuste per far crescere il tuo profilo ne abbiamo pubblicate moltissime in modo gratuito nel nostro gruppo Facebook.
In oltre puoi chiedere qualsiasi tipo di parere o consiglio sul tuo profilo personale e ti risponderemo gratuitamente!
Entra gratuitamente nel gruppo Facebook cliccando sul bottone qui sotto: