Saper come utilizzare le metriche Instagram è fondamentale per migliorare le prestazioni del tuo account. Monitorare i dati insight può sembrare un’attività inutile, ma ciò che non sai è che questi dati possono rivelarsi rivoluzionari per la tua crescita.
Per rendere il lavoro più semplice, ti suggeriamo le 8 metriche Instagram da analizzare per potenziare le tue strategie di crescita.

1: Reach – Copertura

Se devi monitorare le prestazioni del tuo brand su Instagram, la copertura è una delle metriche da tenere in considerazione.
Prima si puntava molto al tasso di coinvolgimento, ma da quando il numero di like non è più visibile anche l’analisi delle metriche è cambiata.
Di conseguenza, ora la copertura è una metrica molto più preziosa e accurata rispetto al passato che i brand possono monitorare.
La copertura mostra quanti account unici hanno visto il tuo post e quindi quanta consapevolezza e valore stai guadagnando.
Le 8 metriche Instagram da analizzare
Quindi, se il tuo obiettivo è aumentare la consapevolezza del brand (brand awareness) e raggiungere il maggior numero di utenti possibile, dovresti concentrarti su come aumentare questa metrica su Instagram.
Se un post riceve una copertura maggiore (o inferiore) del solito, puoi trasformare questo dato come in un’informazione utile per i tuoi post futuri.
Ciò che devi chiederti è: “Quali hashtag ho utilizzato“? “L’ invito all’azione (call to action) è stato ottimizzato per il coinvolgimento“? “Ho pubblicato il post nell’orario migliore“? “Il contenuto è coerente con il feed e il brand“?
Tutti questi fattori possono avere un impatto diretto sulla portata di un post, quindi vale la pena prendere nota di eventuali modifiche che potrebbero contribuire ad aumentare o diminuire le metriche. 

Qual è la differenza tra copertura e impression?

Se ti stai chiedendo quale sia la differenza tra copertura e impression, probabilmente non sei solo!
La copertura si riferisce al numero di account unici che hanno visto il tuo post, mentre le impression tracciano il numero complessivo di volte in cui il tuo post è stato visualizzato (anche se la stessa persona lo ha visualizzato 5 volte).
Le 8 metriche Instagram da analizzare

  • La metrica di copertura riflette il numero di visualizzazioni uniche su un post
  • La metrica delle impression riflette il numero totale di visualizzazioni di un post

Per un brand, tenere sotto controllo la copertura (piuttosto che le impression) è il modo migliore per tenere traccia della brand awaraness fornita da ogni post.

2: I salvataggi

I salvataggi di Instagram sono la metrica di coinvolgimento più importante che i brand stanno monitorando in questo momento, specialmente da quando i like non sono più visibili.
Con i salvataggi di Instagram, gli utenti possono raccogliere e salvare un post semplicemente toccando l’icona “segnalibro” nell’angolo in basso a destra di un post di Instagram:
8 metriche Instagram da analizzare
Questi salvataggi sono un segnale chiave per l‘algoritmo di Instagram in quanto indicano un forte interesse per i tuoi contenuti. 
Tracciando il numero di salvataggi che i tuoi post ricevono nel tempo, puoi capire quale contenuto richiede il maggior numero di salvataggi e utilizzare questa informazione per le strategie future.
8 metriche Instagram da analizzare

3: Vendite

Tutti parlano di TikTok in questo momento, ma quando si tratta di commercializzare la tua attività e di guidare le vendite, Instagram è sicuramente la piattaforma migliore (e più sofisticata) su cui concentrarsi.
Nel corso degli anni Instagram ha aiutato i brand a guidare e monitorare le vendite sulla piattaforma, introducendo lo shop, gli adesivi sui prodotti nei post e nelle storie.
Per tenere traccia delle vendite da Instagram, aggiungi semplicemente i parametri UTM a tutti i link che utilizzi.
In questo modo, sarai in grado di tracciare le conversioni utilizzando il tuo programma di analisi web prescelto, come Google Analytics. 
Questo è un ottimo modo per capire non solo quanto traffico genera il tuo contenuto, ma cosa converte in vendite effettive.
Instagram ha anche un grande vantaggio per gli e-commerce: un link cliccabile in bio. Il link nella tua biografia è uno degli strumenti più preziosi per indirizzare traffico e vendite da Instagram.

4: Tasso di coinvolgimento – Engagement

Il tasso di coinvolgimento o l’engagement su Instagram è un indicatore chiave di come il tuo pubblico sta rispondendo ai tuoi contenuti. Se i tuoi follower commentano, apprezzano e condividono i tuoi contenuti, il tuo tasso di coinvolgimento lo mostrerà.

Come si calcola l’engagement?

Dividi il numero totale di Mi piace e commenti per il numero dei follower, quindi moltiplica per 100 per avere una percentuale.
Se noti che il tuo tasso di coinvolgimento è elevato significa che gran parte delle persone che ti seguono sono attivamente coinvolte con i tuoi contenuti!
Se, al contrario, il tasso di coinvolgimento è basso, potrebbe significare che i tuoi contenuti non attraggono i tuoi follower o che non stai postando nel tuo orario migliore.
Tenere d’occhio questa metrica è la chiave del successo a lungo termine, in quanto è possibile individuare esattamente ciò che interessa all’audience.

Il tasso di coinvolgimento può essere fuorviante quando si tratta di contenuti video, poiché spesso le persone interagiscono con un video guardandolo invece di mettere “mi piace“.
Ciò può comportare un engagement molto più basso per i contenuti video rispetto alle foto. Usa metriche come copertura o commenti per un benchmark più affidabile.

5: Visualizzazioni delle storie Instagram 

Una delle parti più difficili della creazione di contenuti per le storie di Instagram è capire ciò che interessa e può intrattenere il tuo pubblico. I contenuti devono interessare e mantenere viva l’attenzione dell’utente fino alla fine.
Una volta che hai capito il tipo di contenuto che può interessare ai tuoi follower puoi continuare a creare contenuti adatti a loro.

Come capire quale contenuto funziona meglio?

Tutto dipende dalle metriche Instagram delle tue storie.
metriche storie Instagram
Controlla sempre le interazioni, il numero di persone che hanno visualizzato l’intera storia, chi invece è andato avanti o è passato alla storia successiva.
metriche storie Instagram

6: Il momento migliore per pubblicare

Sapevi che potresti ostacolare il tuo tasso di coinvolgimento semplicemente pubblicando i post nel momento sbagliato?
Capire in quale momento pubblicare è il modo migliore per raggiungere il tuo pubblico. 
Nei dati Insights di Instagram, nella scheda Pubblico troverai una panoramica di quando i tuoi follower sono più attivi. Le metriche sono suddivise per giorno della settimana e ora del giorno.
matriche a che ora postare

7: Crescita 

Tenere sotto controllo la crescita del profilo è sempre stato importante, ma ora, grazie alle metriche “hanno iniziato a seguirti” e “hanno smesso di seguirti” puoi vedere esattamente quanti follower guadagni e perdi ogni giorno. 
metriche crescita Instagram
Avere questo livello di conoscenza è estremamente utile per comprendere quali contenuti aiutano a far crescere i tuoi follower e quali contenuti si traducono in una serie di errori.
Ad esempio, se noti un picco di “hanno smesso di seguirti” dopo aver condiviso un post potrebbe essere una chiara indicazione che il post non è piaciuto al tuo pubblico, quindi dovresti prendere dei provvedimenti per i contenuti futuri.
In realtà il numero dei follower può variare a causa di una serie di motivi e, non è detto che tanti follower corrispondono ad un pubblico interessato realmente. Avere un pubblico più piccolo ma più coinvolto aumenterà persino l’engagement. 

8: Traffico

Esistono molti modi per indirizzare il traffico sul tuo sito Web da Instagram, ma come fai a sapere quali tattiche funzionano meglio per la tua attività? 
Se hai oltre 10 K di follower su Instagram sei uno degli account fortunati perché puoi aggiungere un collegamento esterno alla tua storia, il cosiddetto swipe-up
Questo è un modo super potente per indirizzare il traffico da Instagram e offre anche un’enorme opportunità per capire quali contenuti motivano il tuo pubblico a “scorrere” sullo swipe-up.
Per chi, invece, non ha lo swip-up è possibile aggiungere il link del proprio sito nella biografia. Negli Insight c’è anche questa metrica da analizzare: “clic sul sito web“:
metriche link in bio
Grazie a queste metriche Instagram puoi comprendere ciò che motiva i tuoi follower a seguirti, puoi modificare il tuo piano editoriale in base ai contenuti che piacciono di più e iniziare a trarre vantaggio da questi dati davvero preziosi!