Anno nuovo, nuovi trend. Quali saranno i trend influencer marketing nel 2021? Gli influencer sembrano non passare mai di moda e non lo faranno neanche nel prossimo futuro. Contenuti sempre più autentici, evoluzione dei micro e nano-influencer e nuovi strumenti per i creator sono solo alcuni trend influencer marketing 2021.

Trend influencer marketing 2021

L’influencer marketing è sulla buona strada per diventare un’industria da 15 miliardi di dollari entro il 2022 e non mostra segni di rallentamento.

In effetti, il 63% dei marketer intende aumentare il budget da investire nell’ influencer marketing nel prossimo anno.   

Con l’aumento della popolarità, della domanda e degli investimenti nell’influencer marketing si osserva un aumento dei settori retail (79%), legale (79%) e manifatturiero (75%).

Non solo, l’influencer marketing è stato classificato come il canale online più efficace per l’acquisizione di clienti.

Quali saranno i trend influencer marketing nel 2021?

1: Si punterà sempre di più sui contenuti video

Il 2020 è stato l’anno in cui gli influencer hanno “sfruttato” Reel per promuovere le collaborazioni con i brand.

Instagram Reels, lo strumento che consente agli utenti di creare e modificare brevi video, è stato lanciato nell’agosto 2020 per sfidare il social cinese TikTok. Da quel momento tanti influencer hanno iniziato a creare contenuti Reel davvero interessanti per i brand.

Va detto però che al momento la funzione Reel non è così avanzata e offre meno effetti creativi rispetto a TikTok. Al tempo stesso però Instagram ne stimola l’utilizzo, dando ai “Reels” una vetrina privilegiata nella sezione Esplora che ne aumentano la diffusione.

Senza ombra di dubbio i contenuti Reel sono tra i trend influencer marketing 2021.

2: Focus sulla diversità e l’inclusione

Sempre più si parla del fenomeno dell’inclusione nella nostra società e di conseguenza anche sui social. Per questo motivo è estremamente importante che i contenuti condivisi ne siano un riflesso.

Per il 2021 si prevede un aumento degli sforzi da parte dei brand per creare campagne di influencer marketing più inclusive, ma non sarà sufficiente.

Come dice l’esperto della Gen Z e co-fondatore di PRZM, Larry Milstein :

“Non è sufficiente lanciare messaggi positivi sulla diversità e sull’inclusione. Questi messaggi devono essere integrati nel tessuto del marchio e nei valori del brand”. 

L’obiettivo per il 2021 è quello di trasmettere e diffondere messaggi positivi sulla diversità e sull’ inclusione anche attraverso l’influencer marketing per sensibilizzare la nuove generazioni ai temi del razzismo e dello body shaming (sempre più diffuso su social).

3: Visual: contenuti autentici, “senza filtri”

L’autenticità sui social media è uno dei modi più efficaci per costruire una community digitale.

Nel 2021, sempre più blogger e influencer utilizzeranno la tendenza #nofilter, concentrandosi sull’autenticità dei contenuti.

Ormai le persone stanno abbandonando l’editing per creare un feed sempre più vicino alla realtà quotidiana. Ciò significa che non scompariranno completamente i filtri, ma si utilizzeranno per rendere le foto più veritiere, facendo spazio a condivisioni “più realistiche”.

Sebbene Instagram sia prima di tutto una piattaforma visiva, le belle immagini non sono sufficienti per avere successo sulla piattaforma: coinvolgimento della community e didascalie accattivanti aiuteranno gli influencer a distinguersi.

4: Connessioni più profonde e contenuti orientati al valore

Nel 2020, influencer e brand hanno fatto un passo indietro rispetto a feed perfettamente curati per offrire agli utenti un’esperienza più “reale”. 

Con una spinta continua verso la creazione di connessioni e relazioni più profonde, gli influencer hanno iniziato a creare contenuti orientati al valore dando la possibilità al loro pubblico di dare uno “sguardo reale nelle loro vite.

Da quando a marzo 2020 il mondo è stato costretto a fermarsi, nell’intimità delle proprie case le persone hanno cominciato a riscoprire i legami più profondi e i valori più semplici.

Con il distanziamento sociale e le restrizioni imposte dai numerosi lockdown, la ricerca di questi valori si è spostata dal mondo fisico a quello digitale dove, proprio attorno a essi, si sono sviluppate piccole e grandi community.

Le persone utilizzano i social network per condividere con il mondo la propria quotidianità.

5: Partnership a lungo termine

I trend dell’influencer marketing nel 2021 prevedono che gli influencer diventeranno veri partner del brand con collaborazioni durature.

Manu Muraro, fondatore di Your Social Team, afferma che i post o le storie degli influencer previsti per una sola collborazione non sono sufficienti per portare risultati alla maggior parte dei marchi:

“ci vogliono da 6 a 8 clic per fare una vendita”.

 

Per questo i brand investiranno davvero in relazioni a lungo termine con gli influencer.

“Creare fiducia e un impegno è fondamentale, per farlo ci vuole tempo. Prima però bisogna saper scegliere le persone giuste!”

6: Micro e Nano-Influencer continueranno a crescere

L’influencer marketing è una strategia chiave per promuovere la tua attività ed i tuoi prodotti su Instagram, con micro-influencer (coloro che hanno meno di 100k follower) che producono ottimi risultati per le aziende!

Secondo Fohr, i micro-influencer hanno i tassi di coinvolgimento più elevati (in media al 7%) nei loro post sui feed!

In effetti, gli influencer con <25.000 follower hanno registrato tassi di coinvolgimento più elevati indipendentemente dal genere, dal target o dagli argomenti.

trend influencer marketing 2021

Poiché i tassi di coinvolgimento su Instagram continuano a diminuire, sempre più aziende considerano le collaborazioni con i “micro influencer” dal momento in cui registrano un seguito piccolo (o “micro”) ma molto coinvolto. 

Uno dei maggiori vantaggi di lavorare con micro-influencer? Tendono a mantenere livelli di coinvolgimento più elevati rispetto agli influencer di alto livello.

7: Nuovi strumenti per i creator

Instagram ha recentemente annunciato una serie di aggiornamenti alle sue funzionalità di Branded Content

Questi aggiornamenti includono il lancio del tag Branded Content su Instagram Reels. Instagram afferma che queste modifiche “renderanno più facile per i creators e i brand creare, condividere e diffondere i contenuti pubblicitari”.

Il 2021 sarà un anno entusiasmante per gli influencer per sperimentare nuove piattaforme, monetizzare ulteriormente i loro contenuti e utilizzare diversi strumenti per raccontare le loro storie!

Infine, brand e influencer sperimenteranno modi creativi per catturare l’attenzione del loro pubblico.

Non c’è dubbio… possiamo aspettae di vedere nuove contenuti creativi, virali e super interessanti nel “mondo” degli influencer nel 2021!

Sei pronto a scoprire tutte queste novità?